Pianificazione della pensione: pensione felice o cercare un’estensione?

                                                                   

Nel mondo frenetico delle vendite farmaceutiche, la questione se cercare un’estensione dopo la pensione spesso non attraversa le menti di coloro che sono attivamente in servizio. Tuttavia, con il passare degli anni e l’avvicinarsi della pensione, questa domanda diventa sempre più pressante. In generale, la questione se estendere l’impiego dopo la pensione non si pone tipicamente per qualcuno che ha servito in una società farmaceutica per molti anni e ha ancora diversi anni fino alla pensione. Lo relaziono alla mia esperienza personale. Quando avevo già servito la compagnia per venticinque anni nel 2007, non ho mai considerato cosa sarebbe successo dopo aver raggiunto l’età pensionabile di 58 anni nel 2019. Tuttavia, nel 2007, un’assicurazione sconosciuta di ottenere un’estensione nei miei servizi sembrava probabile, poiché le persone ai vertici che ricoprivano posizioni come NSM, GM, ecc., ricevevano tutte estensioni dopo la loro pensione. Continuavano a svolgere i loro ruoli con forza, spesso con emolumenti simili ma sotto accordi con terze parti, non nei ruoli regolari dell’azienda.

Uomo appena pensionato immerso al bivio se cercare un’estensione o optare per una pensione felice senza stress.

Osservare le Estensioni in Azione

Sono andato in pensione il 31 ottobre 2019. Il mio Direttore Generale, che è andato in pensione prima, ha mantenuto il suo ruolo attraverso estensioni annuali grazie alle forti relazioni con il CEO e all’esperienza estesa. Questo modello di “Retainership” è meno comune nelle società multinazionali, che aderiscono a rigide politiche pensionistiche. Questa riflessione mette in evidenza il contrasto tra esperienze personali e pratiche di settore più ampie riguardanti le estensioni dell’impiego post-pensionamento.

Il Valore delle Prospettive Fresche

Se mi chiedi se estendere il mandato di un professionista in pensione che ha trascorso molti decenni nella stessa organizzazione è vantaggioso, sostengo fortemente un grande “NO”. Dopo anni di servizio dedicato, è vitale aprire le porte a giovani talenti freschi. Nuove menti portano idee fresche e si adattano rapidamente al paesaggio farmaceutico in continua evoluzione. Questa infusione di nuovi talenti può ringiovanire le operazioni di un’azienda, assicurando crescita e adattamento continui.

Valutare l’Esperienza contro l’Innovazione

Cervello e Lampadina su un’Altalena – valutare l’esperienza contro l’innovazione.

Per gli individui mantenuti oltre la loro età pensionabile, il loro stile di lavoro, la creatività e il modo di pensare sono già stati provati. Il principale vantaggio che offrono è la loro vasta esperienza. Per gestire questo, le aziende più grandi spesso ingaggiano figure di rilievo come consulenti invece di mantenerle come dipendenti regolari sotto il retainer ship. Dal mio punto di vista, non ho osservato cambiamenti significativi apportati da tali individui, a parte i loro sostanziali guadagni post-pensionamento, che possono mettere a dura prova le finanze dell’azienda. Questo diventa particolarmente impegnativo durante i periodi di recessione economica, come la diminuzione del PIL, mettendo pressione sia sui ricavi che sulla redditività dell’azienda.

Per coloro che stanno contemplando un’estensione, è cruciale riconoscere che mentre l’esperienza è inestimabile, non è l’unico fattore per il successo. Molte aziende optano per mantenere professionisti esperti come consulenti. Questo approccio bilancia il vantaggio dell’esperienza con la necessità di prospettive fresche e innovative.

Personalmente parlando, non ho visto alcun cambiamento significativo apportato da tali persone se non quello di fare soldi che è molto alto al momento della pensione, di conseguenza dando un carico molto elevato sui ricavi dell’azienda. Soprattutto al momento del rallentamento del PIL a causa di vari fattori imprevisti e anche del quadro “Top-line e Bottom-line” dell’azienda che cerca di giustificare la loro esistenza nel bilancio aziendale.

Implicazioni Finanziarie: Top Line vs. Bottom Line

La top line e la bottom line sono due delle linee più importanti nel conto economico di un’azienda. Pertanto, quando un’azienda ha una “crescita della top line”, l’azienda sta registrando un aumento delle vendite lorde o dei ricavi. La bottom line è il reddito netto di un’azienda, o la cifra “inferiore” nel conto economico di un’azienda.

• Entrambe le cifre della top-line e della bottom-line sono utili per determinare la solidità finanziaria di un’azienda, ma non sono intercambiabili.

• La bottom line descrive quanto un’azienda è efficiente con la sua spesa e nella gestione dei suoi costi operativi.

• La top line, d’altra parte, indica solo quanto un’azienda è efficace nel generare vendite e ricavi e non prende in considerazione le efficienze operative che potrebbero avere un impatto drammatico sulla bottom line.

Analizzando perché le aziende estendono l’impiego per i pensionati, sembra che valorizzino la seniorità e l’esperienza. Anche se questo potrebbe avere senso, non sono d’accordo con il loro approccio nei tempi odierni, dove i bilanci sono cruciali. L’affermazione “Nessuno è indispensabile” è vera. Rimuovere la pratica di mantenere i dipendenti post-pensionamento farebbe risparmiare denaro e offrirebbe vere opportunità ai nuovi professionisti, portando cambiamenti positivi nel funzionamento complessivo dell’azienda. Le aziende dovrebbero attenersi a fornire il meglio ai loro dipendenti fino alla pensione e assicurarsi che ricevano i loro benefici pensionistici secondo le disposizioni governative. Offrire un piano pensionistico aiuta a trattenere i buoni dipendenti e serve come strumento di reclutamento. La forza lavoro sarà più felice sapendo di avere una sicurezza finanziaria in pensione, cosa comune oggi.

Freelance: Un’Opportunità Post-Pensionamento

Donna anziana a casa-utilizzando anni di esperienza con la libertà nel freelance.

Per coloro che si ritirano dalle vendite farmaceutiche, il freelance offre un’alternativa lucrativa e coinvolgente. Permette un coinvolgimento continuo nell’industria, utilizzando anni di esperienza pur godendo della libertà che la pensione porta. Il freelance può fornire stabilità finanziaria e mantenere i pensionati mentalmente attivi e professionalmente impegnati.

Pensione Felice e Lavori a Basso Stress Dopo la Pensione

La pensione felice non è solo sicurezza finanziaria; riguarda trovare attività appaganti.

La pensione felice non riguarda solo la sicurezza finanziaria; riguarda anche trovare attività appaganti. Lavori a basso stress dopo la pensione, come la consulenza o il freelance, possono fornire un senso di scopo senza la pressione di un ruolo a tempo pieno.

Dove Mettere i Soldi della Pensione Dopo la Pensione

Decidere dove mettere i soldi della pensione dopo la pensione è cruciale per la stabilità finanziaria. Diversificare gli investimenti e cercare consigli finanziari professionali può aiutare a garantire una pensione confortevole e sicura.

Il Piano di Pensionamento e il Numero Magico dei Risparmi Pensionistici

Sembrano avere un solido piano di pensionamento perseguendo una pensione felice.

Avere un solido piano di pensionamento e conoscere il proprio numero magico dei risparmi pensionistici sono passaggi essenziali per prepararsi a una pensione felice. Questi elementi forniscono una tabella di marcia per la sicurezza finanziaria e la tranquillità.

Pensieri Finali

In conclusione, mentre le estensioni possono offrire benefici a breve termine, la salute a lungo termine di un’azienda spesso risiede nell’accogliere nuovi talenti. Le aziende dovrebbero considerare la possibilità di eliminare gradualmente le estensioni per risparmiare sui costi e promuovere l’innovazione. I pensionati, d’altra parte, possono esplorare il freelance come un percorso post-pensionamento appagante, mescolando guadagni finanziari con soddisfazione personale.

Il pensionamento segna l’inizio di un nuovo capitolo, e abbracciarlo completamente può portare a una crescita sia personale che professionale. Lasciare andare il vecchio e accogliere il nuovo assicura che sia gli individui che le aziende prosperino in un’industria in continua evoluzione.

In definitiva, mentre l’estensione dell’occupazione dopo il pensionamento potrebbe sembrare vantaggiosa per mantenere una leadership esperta, è essenziale bilanciarla con opportunità per nuovi talenti. Questo approccio non solo consente di risparmiare sui costi, ma favorisce anche l’innovazione e la crescita all’interno dell’azienda. I pensionati dovrebbero godersi una felice pensione, sfruttando il loro numero magico di risparmi e esplorando lavori a basso stress dopo il pensionamento. È vitale considerare dove mettere i soldi della pensione e esplorare lavori dopo il pensionamento che siano in linea con i propri interessi e competenze.

#PianificazioneDelPensionamento #TransizioneDiCarriera #IndustriaFarmaceutica #EquilibrioVitaLavoro #FelicePensionamento #NumeroMagicoRisparmi #PianoDiPensionamento #LavoriABassoStressDopoIlPensionamento

Lascia un commento