Italia considera un pacchetto da 1 miliardo di dollari per promuovere le vendite di veicoli elettrici

L’Italia valuta un piano da 1 miliardo di dollari per aumentare le vendite di veicoli elettrici | Notizie automobilistiche Europa

Il governo italiano sta valutando un piano da 930 milioni di euro (1 miliardo di dollari) per incentivare le persone a rottamare le loro auto a benzina o diesel e acquistare veicoli elettrici. Secondo un documento preliminare visionato da Bloomberg, il pacchetto, in discussione presso il ministero dell’industria, includerebbe incentivi finanziari fino a 13.750 euro per consentire ai cittadini con un reddito annuo inferiore a 30.000 euro di rottamare i loro modelli Euro 2, vecchi di oltre 20 anni, in favore di nuove auto elettriche.

L’obiettivo, secondo il documento, sarebbe di “cambiare il parco veicoli italiano, che è uno dei più vecchi in Europa, con almeno 11 milioni di auto Euro 3 o inferiori”.

Incentivi per Famiglie a Basso Reddito e Auto Made in Italy

Il piano prevede anche di “sostenere le famiglie a basso reddito e l’acquisto di auto prodotte nel paese”. Il piano sarà presentato in una riunione con i rappresentanti del settore automobilistico il 1 febbraio, secondo un portavoce del ministero dell’industria.

Le immatricolazioni di auto nuove in Italia sono aumentate del 19% nel 2023, raggiungendo circa 1,57 milioni, secondo i dati del ministero dei trasporti pubblicati martedì. Tuttavia, la quota di mercato dei veicoli elettrici in Italia è inferiore rispetto ad altre grandi economie europee.

Sfide e Competizione nel Mercato dei Veicoli Elettrici

Nel contempo, dopo anni di vendite in forte crescita, segni di rallentamento nell’adozione di veicoli elettrici si stanno diffondendo in Europa. Audi sta rallentando i suoi piani di lancio di veicoli elettrici per evitare di sovraccaricare fabbriche e concessionari a fronte di una crescita delle vendite più lenta.

Ad ottobre, il direttore finanziario di Mercedes-Benz, Harald Wilhelm, ha descritto la competizione nel settore dei veicoli elettrici come “brutale” e non salutare. Secondo gli analisti di Citi guidati da Harald Hendrikse, l’Unione Europea difficilmente raggiungerà i suoi obiettivi di fine decennio per i veicoli elettrici se il blocco non migliorerà la sua politica industriale e i produttori di automobili non lanceranno presto veicoli elettrici più economici.

L’Italia, quindi, con questo pacchetto da 1 miliardo di dollari, punta a stimolare il mercato interno dei veicoli elettrici, rendendo le auto elettriche più accessibili alle famiglie a basso reddito e promuovendo l’acquisto di auto prodotte localmente, in un contesto europeo di crescente competizione e sfide nel settore dei veicoli elettrici.

#VeicoliElettrici #IncentiviAuto #MobilitàSostenibile #ItaliaGreen #TransizioneEnergetica

Lascia un commento